giovedì 8 maggio 2014

Se potessi...

  
Se il teletrasporto mi permettesse di viaggiare all'istante e se godessi del dono dell'ubiquità, sabato 10 e lunedì 12 maggio vorrei essere contemporaneamente a Milano e a Torino, al Salone del libro.
Sabato perché si terrà un incontro moderato da Silvia Geroldi, una delle due blogger anime di Measachair che ho avuto il piacere di conoscere prima virtualmente (ci ha intervistati quando eravamo Happi ideas)  poi fisicamente, quando ho seguito i laboratori per la mostra “Inventario tra le parole e le immagini di Emme edizioni 1966-1985” a Palazzo Reale lo scorso dicembre.
Silvia parlerà con ChiaraLorenzoni avvocato e scrittrice - e Pino Pace -autore di libri per ragazzi -
di haiku e letteratura per l'infanzia.
Per chi riuscirà ad andare (se riuscite mi piacerebbe che mi raccontaste le vostre impressioni) l'appuntamento è all’interno della Lounge del Circolo dei Lettori (padiglione 5 W01), sabato 10 maggio ore 11.45. Bisogna accreditarsi, quindi presentatevi un po' prima dell'inizio.

Vorrei essere al Salone anche lunedì perché ci sarà una serie di appuntamenti immancabili per una come me che ama i libri per bambini, specie nella fascia 0-6 anni. 


  Alle 14.15 si terrà l'incontro vis à vis con Emile Jadoul, autore del libro "Le mani di papà", edito da Babalibri, che ha vinto quest'anno la quinta edizione del premio nazionale Nati per Leggere nella sezione Nascere con i Libri (6-18 mesi) «per la delicatezza con cui l'autore racconta come le mani di papà sanno accogliere, divertire, rassicurare, aiutare a crescere e avvolgere in un tenero abbraccio mamma e bebè».
La premiazione sarà proprio lunedì alle 16.30 presso lo Spazio "Arena". Maggiori informazioni sul sito di Nati per Leggere.

Un altro incontro interessante è quello con Anna Cairanti, art director e illustratrice, che ho avuto il piacere di conoscere e frequentare di recente. Anna presenterà il suo secondo libro "Buonanotte a tutti", realizzato insieme al marito Giuseppe Mazza (con il contributo del loro bambino), ed edito da Clavis. Una bella recensione con intervista potete leggerla qui. L'appuntamento, dedicato a bambini di 2-3 anni, è alle 15.30 e alle 16.00 presso il BookStock Village.

Questa è la mia lista di desideri, se solo potessi essere contemporaneamente a Milano e Torino.
Ma poiché non godo del dono dell'ubiquità rimarrò a Milano e mi limiterò a seguire via twitter gli avvenimenti più salienti, andando alla ricerca di quel che mi interessa. Proprio come una formichina. Ma al posto delle briciole seguirò #SalTo14, l'hashtag ufficiale di quest'anno.

2 commenti:

  1. grazie della segnalazione Anna, cercheremo di rendere la mezz'ora che ci è stata assegnata molto movimentata!

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto questo articolo e pensi sia utile condividilo con i tuoi amici. Grazie!